Lignano Sabbiadoro

Sulla riviera dell’alto Adriatico, tra Venezia e Trieste, sorge Lignano Sabbiadoro, Uvamì dista ad una ventina di Km. Ottima collocazione per ha la voglia di addormentarsi immarso nel verde senza farsi mancare di giorno i divertimenti che tale città offre.

Parco Zoo di Punta Verde: un’oasi incantata ricca di vegetazione e percorsa da rigagnoli d’acqua e laghetti, può essere considerato uno fra i più attrezzati d’Italia: qui gli animali, 1200 esemplari appartenenti a 200 specie diverse, vivono in ricoveri ampi e in recinti realizzati con materiali naturali, Per questo, pur essendo in cattività, gli animali si riproducono con un’intensità di molto superiore a quella che si registra in situazioni analoghe.

Parco Hemingway: neI 1953 la società Lignano Pineta aveva regalato ad Ernest Hemingway uno stupendo angolo di terra perchè lo scrittore potesse costruirvi la propria abitazione estiva; Hemingway accettò, ma poi a Lignano non tornò più… O meglio, è tornato, dando il suo nome ad un parco pubblico che è sorto nel 1984. Su 4 ettari di terreno si assiepano oltre 4000 alberi d’alto fusto, con un fiorente sottobosco spontaneo dove ancora si possono trovare piccole orchidee selvatiche. Il parco è attraversato da un percorso ginnico attrezzato e da un campo-giochi per bambini. Un piccolo anfiteatro con piazzetta coperta è disponibile per spettacoli.

Parco UNICEF: nel 1987, in occasione del convegno mondiale “Per una convenzione internazionale sui diritti del bambino”, promosso dall’UNICEF a Lignano, è stato inaugurato un secondo parco, anch’esso di circa 4 ettari, dedicato “A tutti i bambini del mondo…”, con piscina scoperta, pista di pattinaggio, minigolf piazza coperta.

Lignano offre inoltre i Parchi giochi e tematici quali Aqusplash, parco Junior, Gulliverlandia, Strabilia il Lunapark, rappresentano una valida alternativa alla spiaggia per grandi e piccini.

Lignano Sabbiadoro sorge su una penisola disegnata dalla foce del fiume Tagliamento e dalla tessitura antica delle correnti dell’Adriatico, tra il mare aperto e la Laguna di Marano, nell’arco più settentrionale del Golfo di Venezia. Otto chilometri di sabbia finissima fronteggiano il mare e la rigogliosa pineta che copre in parte la penisola.

Lignano Sabbiadoro sorge su una penisola disegnata dalla foce del fiume Tagliamento e dalla tessitura antica delle correnti dell’Adriatico, tra il mare aperto e la Laguna di Marano, nell’arco più settentrionale del Golfo di Venezia. Otto chilometri di sabbia finissima fronteggiano il mare e la rigogliosa pineta che copre in parte la penisola.

La città vanta la più bella spiaggia del territorio: una penisola di sabbia lunga oltre 8 kilometri suddivisa in: il centro storico "Lignano Sabbiadoro", la ricercata zona verde di “Lignano Pineta”, l’oasi tranquilla di “Lignano Riviera”.

La città vanta la più bella spiaggia del territorio: una penisola di sabbia lunga oltre 8 kilometri suddivisa in: il centro storico “Lignano Sabbiadoro”, la ricercata zona verde di “Lignano Pineta”, l’oasi tranquilla di “Lignano Riviera”.